Laurea in Economia Aziendale (Verona)

Economia aziendale

Presentazione

Il Corso si propone di formare un laureato capace di affrontare con rigore di metodo le problematiche economiche e in particolare quelle inerenti la struttura e le dinamiche di funzionamento delle aziende, con basi utili per l’interpretazione e l’analisi critica dei fenomeni aziendali.
Il Corso coglie così l’esigenza di coniugare conoscenze generali in campo economico con l’approfondimento di significative aree aziendali, attraverso un percorso formativo che prevede due passaggi consequenziali:
- nei primi due anni di formazione, un bilanciamento tra discipline economico-generali, aziendali, giuridiche e matematico-statistiche, secondo una tradizione consolidata della Facoltà di Economia, volta a dare fondamenti solidi a vasto spettro al laureato e a metterlo così in grado di poter comunque proseguire gli studi verso una qualunque direzione, nell’ambito della Facoltà di Economia;
- nel terzo anno, un approfondimento di tematiche orientate alla conoscenza e al funzionamento delle aziende di qualsivoglia specie, sia riguardo a specifiche funzioni aziendali, sia attraverso lo studio di tematiche giuridiche, matematiche ed economiche particolarmente consonanti con l’operatività delle aziende.
Il Corso di Laurea in Economia aziendale ha come vocazione, oltre alla continuazione degli studi nei corsi delle lauree magistrali (e in quelle di tipo aziendale in particolare), in sede o fuori dalla sede di Verona, un inserimento diretto in azienda (in diverse funzioni aziendali) o lo svolgimento di attività libero professionali, con particolare attenzione a quella amministrativo-contabile.

Per informazioni complete sul Corso di Studio è possibile consultare la Scheda Unica Annuale (SUA-CdS), pubblicata nella sezione omonima. La SUA-CdS contiene quattro sezioni pubbliche: Presentazione, Obiettivi della formazione, Esperienza dello studente, Risultati della formazione

Tutorato in itinere
L'attività di tutorato in itinere è volta ad orientare, informare ed assistere le matricole del CdS in Economia aziendale ed è affidata ai Docenti di seguito indicati, ai quali sono attribuiti compiti relativi a differenti problematiche.
Per l'assistenza sull'acquisizione dei saperi minimi anche in relazione al punteggio ottenuto nella graduatoria del test di ingresso, le matricole sono invitate a rivolgersi alla Prof.ssa Letizia Pellegrini (letizia.pellegrini@univr.it).
 
Per l’orientamento sulle attività formative (norme regolamentari, attività didattiche a scelta libera, organizzazione delle lezioni e degli appelli d'esame, riconoscimento crediti formativi, ...) e per le informazioni sulle strutture e sui servizi di supporto, le matricole sono invitate a rivolgersi alla Prof.ssa Angela Broglia (angela.broglia@univr.it).

► Dati statistici del corso di studi su opinione degli studenti, carriera universitaria e sbocchi occupazionali

 

Scheda del corso

Tipo
Corsi di laurea
Durata
3 anni
Classe di appartenenza
L-18 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale
Organo di controllo
Collegio didattico di Economia aziendale (Verona)
Referente
Angelo Bonfanti
Informazioni
Didattica e Studenti Economia
Gestione didattica e studenti
Unità operativa Didattica e Studenti Economia
Sede
VERONA
Altre sedi
Vicenza
Obiettivi formativi
Il CdS mira a fornire allo studente le conoscenze e le competenze basilari utili per l'analisi e la comprensione delle dinamiche aziendali, con particolare riferimento alle problematiche legate al funzionamento delle imprese. A tal fine, il percorso didattico prevede alcune aree specifiche caratterizzanti che offrono gli strumenti cognitivi necessari a cogliere i differenti profili della realtà indagata; tali aree sono: - accounting, - gestione e organizzazione, - finanza. A tali aree più fortemente caratterizzanti, si affiancano anche le seguenti: - economica, - quantitativa - giuridica . Grazie all'efficace combinazione delle conoscenze e delle competenze che caratterizzano ciascuna delle suddette aree di apprendimento, il laureato in Economia aziendale accede proficuamente al secondo livello di studi universitari coerentemente alla matrice aziendalista del CdL, nonché ai master di I livello. Inoltre, il laureato può proporsi nel mondo del lavoro, inserendosi in azienda in qualità di esperto dei processi amministrativi nonché dedicarsi all'attività professionale di consulente aziendale ed esperto contabile (previo superamento dell'esame per l'iscrizione all'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili – sezione B).
Sbocchi professionali
CONSULENTE ED ESPERTO CONTABILE Funzione in un contesto di lavoro: Il laureato presta attività di consulenza aziendale, assistendo le imprese al fine di portare a termine, in modo efficiente ed efficace, le molteplici operazioni gestionali che coinvolgono varie categorie di stakeholder: fornitori, clienti e consumatori, intermediari finanziari, amministrazione finanziaria, ... Competenze associate alla funzione: Il laureato: - offre un supporto operativo nella rendicontazione economico-finanziaria; - elabora, analizza ed interpreta i report aziendali; - individua soluzioni tese a rafforzare gli equilibri dinamici della gestione, nei suoi interrelati aspetti patrimoniale, economico e finanziario; - applica modelli organizzativi idonei alle esigenze delle specifiche realtà aziendali; - definisce opportune strategie di marketing. Sbocchi occupazionali: 1) Esperto contabile (previo superamento dell'esame per l'iscrizione all'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili – sezione B). 2) Consulente aziendale. ESPERTO DEI PROCESSI AMMINISTATIVI Funzione in un contesto di lavoro: Il laureato è in grado di affrontare e risolvere le principali problematiche di tipo amministrativo, prestando la propria attività presso le varie categorie aziendali. Competenze associate alla funzione: Il laureato: - sa rilevare in contabilità generale gli accadimenti gestionali; - sa redigere il bilancio di esercizio ed interpretarne le risultanze mediante analisi per quozienti e flussi; - sa utilizzare con dimestichezza altri strumenti atti all'elaborazione dei dati e delle informazioni ai fini della quantificazione dei costi di produzione, del controllo di gestione e della valutazione delle performance; - sa relazionarsi in modo pragmatico sia con la governance aziendale sia con i principali collaboratori esterni all'impresa quali, ad esempio, consulenti e professionisti. Sbocchi occupazionali: Esperto dei processi amministrativi e contabili. PREPARAZIONE PER LA PROSECUZIONE DEGLI STUDI Funzione in un contesto di lavoro: Il laureato può accedere a: - secondo livello di studi universitari (lauree magistrali), tipicamente nelle classi delle Scienze economico-aziendali, delle Scienze dell'economia e della Finanza; - Master di I livello.
Dipartimento di riferimento
Economia Aziendale
Dipartimenti associati
Scienze Economiche Scienze Giuridiche
Macro area
Scienze Giuridiche ed Economiche
Area disciplinare
Economica