Storia economica [Cognomi A-K] (2004/2005)

Corso disattivato

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
LEZIONE 9 SECS-P/12-STORIA ECONOMICA 1° Sem Lez Giovanni Zalin
ESERCITAZIONE 1 SECS-P/12-STORIA ECONOMICA 1° Sem Lez Edoardo Demo

Obiettivi formativi

Il corso intende tracciare l’evoluzione economica e sociale dell’Europa tra Settecento e Novecento. E’ diviso in due parti delle quali la prima si riferisce alle grandi nazioni del Continente, la seconda alla regione padano-veneta.

Programma

Parte generale:
1. Il movimento riformatore in Francia e nel resto d’Europa. Dalla fisiocrazia alla scuola classica.
2. Crescita demografica e correnti migratorie.
3. Il riordino fondiario in Inghilterra e il rinnovamento dell’agricoltura europea
4. La rivoluzione industriale in Inghilterra.
5. Lo sviluppo economico in Francia e in Germania.
6. La modernizzazione dell’Impero asburgico e della Russia zarista.
7. Il dualismo economico in Italia e in Spagna.
8. Due paesi a confronto: il rallentamento dell’Inghilterra e l’ascesa industriale della Germania.
Parte speciale:
1. Le tipiche manifatture della Lombardia orientale.
2. Lanificio e setificio nel Veronese e nel Vicentino.
3. Caratteri e singolarità nelle attività produttive delle province venete dopo l’Unità.
4. Setificio e cotonificio in Friuli tra Sette e Novecento.
5. La società veneta durante la Grande Guerra.

Libri di testo

Per la parte generale:
KEMP T., L’industrializzazione in Europa nell’`800, Il Mulino, Bologna, 2003.

Per la parte speciale:
ZALIN G., Dalla bottega alla fabbrica. La fenomenologia industriale nelle province venete tra `500 e `900, Libreria Universitaria Editrice, Verona

Modalità d'esame

Prova orale

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
ZALIN G. Dalla bottega alla fabbrica. la fenomenologia industriale nelle province venete tra '500 e '900 LUEV 2005
KEMP T. L'industrializzazione in Europa nell'800 Il Mulino 2003