Analisi costi-benefici (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00439
Docente
Paolo Pertile
crediti
10
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
SECS-P/03 - SCIENZA DELLE FINANZE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2° sem lez dal 19-feb-2007 al 26-mag-2007.

Orario lezioni

2° sem lez
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 9.30 - 12.30 lezione Aula D  
giovedì 13.30 - 16.30 lezione Aula D  

Obiettivi formativi

Il corso affronta i problemi metodologici relativi alla valutazione dei progetti per i quali i mercati non forniscono tutte le informazioni rilevanti. Particolare attenzione è posta ai progetti pubblici e agli aspetti empirici.
Nella trattazione dei diversi argomenti la presentazione degli argomenti teorici sarà affiancata dalla discussione dei possibili approcci alla soluzioni dei problemi più comuni nelle applicazioni. Saranno esaminate alcune concrete applicazioni delle metodologie in campo dei trasporti, della sanità, dell’ambiente, anche attraverso esercitazioni, al fine di mettere in grado lo studente di applicare le nozioni acquisite.

Programma

Il contesto istituzionale per l’analisi costi benefici in Italia e in Europa

La valutazione dei progetti: analisi finanziaria e analisi economica

Le diverse metodologie: l’analisi costi-benefici, costi-efficacia, costi-utilità, l'analisi multicriterio

La valutazione dei costi e dei benefici nei casi di “fallimento del mercato”

La valutazione dei costi e dei benefici in assenza di mercato

Analisi di sensibilità e di rischio

La determinazione del tasso di sconto sociale

Pesi redistribuivi per la valutazione

La valutazione degli interventi sanitari

L'approccio con opzioni reali alla valutazione in presenza di incertezza

Discussione di casi di applicazione concreta delle metodologie

LIBRI DI TESTO:

Pennisi e Scandizzo (2003), "Valutare l'incertezza: l'analisi costi-benefici nel XI secolo". Giappichelli.
Altri riferimenti utili saranno indicati durante le lezioni.

Modalità d'esame

La prova d’esame è mirata a verificare la conoscenza critica degli strumenti di analisi e la capacità di avviare uno studio di analisi costi benefici in autonomia.