Business plan e strategie d'impresa (2006/2007)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00521
Crediti
5
Coordinatore
Claudio Baccarani
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
lezione 1 3 SECS-P/08-ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 2° sem lez Claudio Baccarani
lezione 2 2 SECS-P/08-ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 2° sem lez Marco Giuseppe Troiani

Obiettivi formativi

Chiarire il concetto di strategia e analizzarne i contenuti nella costruzione del business plan, sottolineando la valenza comunicativa del documento.

Programma

- Visione, missione e strategia: concetti e contenuti di azione
- I condizionamenti e le opportunità del divenire ambientale: la gestione del disorientamento
- La progettazione e la valutazione della strategia : il business plan
- L’implementazione della strategia: la relazione tra strategia e struttura ed il ruolo della comunicazione
- Il controllo del divenire strategico
- La strategia progettata e la strategia emergente: la necessità di ridefinire e comunicare
- L’analisi dei megatrend e la definizione degli scenari strategici
- Lo studio del divenire del mercato
- Il controllo e la valutazione dei competitor: dall’area di affari ai gruppi strategici di imprese
- Il business plan come strumento di valutazione, controllo e comunicazione della strategia
- La costruzione di un business plan a sostegno della nascita di un’impresa
- Il business plan per la gestione delle crisi aziendali
- Il business plan e le relazioni interne: i rapporti con il sindacato
- Il business plan e le relazioni esterne: i rapporti con i mass media e l’opinione pubblica

Libri di testo
Per i frequentanti sono disponibili le dispense del corso presso le copisterie dell’Università e la portineria di Economia. Per i non frequentanti é stato stabilito l'utilizzo del testo “Il Business Plan: dalla valutazione dell’investimento alla misurazione dell’attività d’impresa” di Antonio Borello, terza edizione, anno 2005, McGraw-Hill, tutti i capitoli ESCLUSI il numero 8 e il numero 9 (da pag. 213 a 253)

Modalità di svolgimento delle lezioni
Le lezioni prevedono il ricorso a lavori di gruppo di tipo seminariale ed in generale a forme di didattica attiva.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta volta a valutare le conoscenze di base e in un colloquio volto ad accertare la capacità di analisi critica del candidato.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 67.2% 27 2
Respinti --
Assenti 23.19%
Ritirati --
Annullati 9.6%
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
3.5% 2.3% 1.1% 0.0% 0.0% 2.3% 5.9% 10.7% 9.5% 19.0% 19.0% 2.3% 14.2% 9.5%

Valori relativi all'AA 2006/2007 calcolati su un totale di 125 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.