Corporate identity ed etica d'impresa (2010/2011)

Codice insegnamento
4S02511
Docenti
Federico Brunetti, Stefano Rossi
Coordinatore
Federico Brunetti
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Secondo semestre dal 21-feb-2011 al 25-mag-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

non presente

Programma

Evoluzione degli orientamenti di impresa
Ascesa e mid-life crisis del Marketing
Riforma del Marketing
Pubblici e touch points dell’impresa
Personalità – Identità – Immagine – Reputazione
Principi di comunicazione
Società – Personalità – Consumatore Post-Moderni
Significato del consumo e del brand nel contesto post-moderno
Brand: nozione, funzioni, evoluzione, potere, funzionamento
Costruire un brand di successo
Effetti individuali e sociali del branding
Criticità etiche di brand e d’impresa
Principi e modelli applicativi per l’etica d’impresa

* * * * *

Materiali di studio per studenti FREQUENTANTI il corso nell'A.A. 2010-2011
Appunti (+ Keller capp. 1-2-3)
Kevin Lane Keller, Bruno Busacca, Maria Carmela Ostillio, La gestione del brand. Strategie e sviluppo, Egea, Milano, 2005, capp. 7-8-9-11
Letture e altra documentazione distribuita a lezione o tramite sito web
Modulo Etica:
• Diapositive delle Lezioni 1, 2, 3 e 4
• Progetto Q-RES: la qualità della responsabilità etico-sociale d’impresa. Linee guida per il management, paragrafi 2 e 3, pp. 4-18 (LiucPapers n. 95, serie Etica, Diritto ed Economia 5, Suppl. a ottobre 2001)
• D.Lgs. 8-6-2001 n. 231, Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della L. 29 settembre 2000, n. 300 e s.m.i.:Capo I, Artt. 1-8 e Art. 26
• O’TOOLE, J., BENNISW., “A Culture of Candor” Harvard Business Review, June 2009


Materiali di studio per studenti NON FREQUENTANTI
Kevin Lane Keller, Bruno Busacca, Maria Carmela Ostillio, La gestione del brand. Strategie e sviluppo, Egea, Milano, 2005, esclusi capp. 5-6-10
Modulo Etica:
• Diapositive delle Lezioni 1, 2, 3 e 4
• Progetto Q-RES: la qualità della responsabilità etico-sociale d’impresa. Linee guida per il management, paragrafi 2 e 3, pp. 4-18 (LiucPapers n. 95, serie Etica, Diritto ed Economia 5, Suppl. a ottobre 2001)
• D.Lgs. 8-6-2001 n. 231, Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della L. 29 settembre 2000, n. 300 e s.m.i.:Capo I, Artt. 1-8 e Art. 26
• O’TOOLE, J., BENNISW., “A Culture of Candor” Harvard Business Review, June 2009
• CONFINDUSTRIA, Linee guida per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ex d. Lgs. 231/2001, vers. 31 marzo 2008:Introduzione
(Nota: non è richiesta la conoscenza in dettaglio dei reati citati nella stessa Introduzione. Una riepilogo dei reati è nella Diapositiva n. 11 della Lezione 2)

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova orale.

Materiale didattico

Documenti