Analisi e copertura dei fabbisogni finanziari (2015/2016)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S00409
Docenti
Lorenzo Faccincani, Michele Rutigliano
Coordinatore
Lorenzo Faccincani
crediti
6
Settore disciplinare
SECS-P/11 - ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
secondo semestre triennali dal 15-feb-2016 al 1-giu-2016.

Orario lezioni

secondo semestre triennali
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 8.15 - 10.45 lezione Aula VM4  
martedì 9.05 - 10.45 lezione Sala Sala 3  

Obiettivi formativi

Il corso si pone l’obiettivo di analizzare i principi operativi della finanza aziendale, approfondendo le caratteristiche del net present value nelle decisioni di capital budgeting, le scelte di struttura finanziaria, gli strumenti di finanziamento a breve e medio-lungo termine, le decisioni in materia di distribuzione degli utili, gli strumenti di pagamento nel commercio internazionale e le operazioni di hedging dei rischi finanziari che le imprese industriali possono realizzare.
Le modalità didattiche consisteranno in lezioni frontali ed esercitazioni volte ad agevolare la comprensione delle nozioni teoriche.

Programma

I principi della finanza aziendale: concetti introduttivi.
La determinazione dei flussi di cassa rilevanti e del costo del capitale nel criterio del net present value.
Le decisioni di struttura finanziaria. I benefici e i costi del ricorso al debito.
Le forme tecniche di finanziamento a medio lungo termine: il mutuo e il leasing finanziario.
Le forme tecniche di finanziamento a breve termine: l’apertura di credito in conto corrente, lo sconto cambiario, gli anticipi salvo buon fine su fatture e ricevute bancarie e l’anticipazione garantita.
Il factoring: caratteristiche tecniche dello strumento.
Le accettazioni bancarie, le polizze di credito commerciale e le cambiali finanziarie.
Gli strumenti di pagamento nel commercio internazionale.
Introduzione al corporate financial risk management.
Il project finance.

Materiale di riferimento
Volume Create relativo al corso “Analisi e copertura dei fabbisogni finanziari - a.a. 2015-16” edito da McGraw Hill.
Gli Studenti sono tenuti a prepararsi anche sul materiale caricato sulla pagina elearning del corso.

Al fine di un proficuo apprendimento degli argomenti trattati nel corso si precisa che è opportuno che lo Studente disponga di un’adeguata conoscenza delle nozioni impartite nell'insegnamento di “Economia degli intermediari finanziari”.

Modalità d'esame

La prova d’esame è scritta ed è diretta ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma. Consiste in 3 quesiti (domande teoriche ed esercizi).

È prevista una prova intermedia a cui lo studente potrà decidere di partecipare.
La prova intermedia verterà sui seguenti argomenti:

- i principi della finanza aziendale: concetti introduttivi;
- la determinazione dei flussi di cassa rilevanti e del costo del capitale nel criterio del net present value;
- le decisioni di struttura finanziaria. I benefici e i costi del ricorso al debito.

La prova intermedia consiste in uno scritto con 3 quesiti (domande teoriche ed esercizi).

Coloro che supereranno la prova intermedia dovranno sostenere, in corrispondenza di uno degli appelli previsti nella sessione immediatamente successiva al semestre in cui è stato impartito il corso, una prova avente per oggetto i rimanenti argomenti del corso, ovvero:

- le forme tecniche di finanziamento a medio-lungo termine: il mutuo e il leasing finanziario;
- le forme tecniche di finanziamento a breve termine: l’apertura di credito in conto corrente, lo sconto cambiario, gli anticipi salvo buon fine su fatture e ricevute bancarie e l’anticipazione garantita;
- il factoring: caratteristiche tecniche dello strumento;
- le accettazioni bancarie, le polizze di credito commerciale e le cambiali finanziarie;
- gli strumenti di pagamento nel commercio internazionale;
- introduzione al corporate financial risk management;
- il project finance.

Anche la prova sulla rimanente parte del programma consiste in uno scritto con 3 quesiti (domande teoriche ed esercizi).

Rispetto al voto finale, il risultato conseguito nella prova intermedia avrà un peso pari al 50%.

Indicazioni ulteriori in merito alla prova intermedia saranno messe a disposizione, prima dell’inizio del corso, sulla piattaforma elearning.

Si comunica infine che, sempre sulla piattaforma elearning, saranno resi disponibili i temi d'esame immediatamente dopo che si saranno tenuti gli appelli.

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016