Economia industriale (2017/2018)

Codice insegnamento
4S00509
Docente
Giandemetrio Marangoni
Coordinatore
Giandemetrio Marangoni
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Primo Semestre Triennali dal 18-set-2017 al 12-gen-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L'Economia Industriale è quel ramo della scienza economica che studia i mercati e le strategie delle imprese che vi operano. Nata negli anni trenta del secolo scorso con i lavori di Edward Chamberlin e Joan Robinson, che analizzano le forme di concorrenza imperfetta, in particolare concorrenza monopolistica e oligopolio, è andata arricchendosi di specifici contributi come le barriere all'entrata, le strategie di prezzo, la differenziazione del prodotto, l'integrazione verticale, la diversificazione, la ricerca, la pubblicità, le alleanze strategiche e molti altri argomenti. Ulteriori sviluppi riguardano la teoria dell’impresa e il peso esercitato dai costi di transazione, dai contratti imperfetti, dalla contendibilità dei mercati e dall'informazione.

Il corso svolge, all’interno del percorso formativo di uno studente di Economia aziendale, un ruolo di completamento e approfondimento dei temi di micro e macroeconomia, affrontando la complessità dei mercati globali e la varietà di strategie delle imprese che vi operano

Lo studente imparerà e sarà messo in grado di utilizzare particolari strumenti matematici, congeniali allo studio delle interazioni tra imprese, come la teoria dei giochi, la programmazione lineare e l’analisi input-output.

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di giudicare l’evoluzione delle forme di mercato e le diverse strategie a disposizione delle imprese attraverso una particolare ottica: quella dell’interdipendenza. Lo studente riconoscerà come tra mercati e imprese, e tra impresa e impresa, vengano a stabilirsi reciproci legami. Saprà valutare come la struttura di un mercato condiziona le strategie delle imprese che vi operano e come il comportamento delle imprese può modificare la forma del mercato. Sarà inoltre consapevole del fatto che l'azione di un'impresa può provocare la reazione di altre imprese, prevedendo come la prima dovrà rivedere il proprio atteggiamento.

Programma

Parte I:
1. Introduzione all'Economia industriale
2. Produzione, costi, profitto
3. Le teorie dell'impresa
4. Oligopolio non cooperativo e cooperativo
5. La concentrazione del mercato
6. Le barriere all’entrata, le strategie di prezzo, la differenziazione del prodotto, la pubblicità
7. Ricerca e sviluppo
8. L’integrazione verticale, le fusioni, le alleanze strategiche
9. Politiche pubbliche
Parte II:
1. Teoria dei giochi e concorrenza imperfetta
2. Teoria dei grafi e logistica
3. Programmazione lineare e ottimizzazione dei processi produttivi
4. Analisi input-output e interdipendenze tra settori produttivi
5. Organizzazione delle imprese industriali

Le modalità didattiche prevedono lezioni frontali, esercitazioni e discussione di casi. Le esercitazioni saranno riproposte anche sulla piattaforma E-Learning del corso.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
John Lipczynski, John O.S. Wison, John Goddard Economia Industriale (Edizione 4) Pearson 2017 978-88-9190-113-2
GianDemetrio Marangoni Mathematical Programming and Economic Analysis (Edizione 1) USI 2018 978-88-6101-013-0

Modalità d'esame

Il programma d'esame è uguale per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti.
Sulla piattaforma elearning del corso è possibile trovare un elenco dettagliato degli argomenti svolti a lezione e vario materiale didattico (esercizi e simulazioni).
L'esame consiste in una prova scritta, con domande a risposta multipla, aperte ed esercizi, ed un'eventuale integrazione orale, volta a confermare la valutazione data alla prova scritta.
E' prevista una prova parziale nel mese di novembre su circa metà del programma. Gli studenti che superano la prova parziale devono obbligatoriamente completare l'esame sulla restante parte del programma nella sessione invernale (15 gennaio 2018 - 16 febbraio 2018).
Prova parziale e prova di completamento pesano ciascuna per il 50% sul voto finale e sono svolte con le stesse modalità dell'esame completo.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018