Soft skills in action (2018/2019)

Obiettivi formativi

L’importanza delle competenze trasversali – Soft Skills – è oggi al centro dell’attenzione della formazione professionale e dell’organizzazione aziendale. Sono competenze direttamente correlate al modo di essere con sé stessi e con gli altri e consentono di valorizzare le proprie capacità tecniche e la propria persona, sia in contesti sociali che in contesti lavorativi. Rappresentano, inoltre, un elemento distintivo di primaria importanza per dare valore aggiunto al curriculum dei laureati.

Il corso si propone di portare alla consapevolezza del ruolo delle Soft Skills nel proprio percorso di crescita professionale e di favorire lo sviluppo di competenze complementari a quelle tecnico/professionali durante il percorso accademico.

Programma

Il percorso formativo sarà svolto attraverso l’utilizzo della metodologia formativa esperienziale o Experiential Learning, la quale considera l’esperienza come fattore significativo di sviluppo, sempre seguita da uno spazio dedicato alla riflessione sull’esperienza stessa. L’esperienza avviene attraverso l’uso della metafora: uno strumento che rompe gli schemi e coinvolge i partecipanti in situazioni sfidanti, caratterizzate da azione, partecipazione diretta e coinvolgimento emotivo.

Il percorso prevede 24 ore totali di formazione, strutturate in 6 incontri da 4 ore ciascuno. Il gruppo di partecipanti sarà composto da complessivamente da 40 studenti, suddivisi in sottogruppi durante le lezioni, al fine di garantire un adeguato svolgimento delle attività interattive e attive. È previsto che ciascun gruppo di lavoro sia di circa 20 persone e non sia inferiore alle 6.

Il corso prevede lo sviluppo dei seguenti contenuti:

MODULO 1= Approfondimento sulle Soft Skills: le competenze trasversali di tipo personale, cognitivo, relazionale e organizzativo; La metodologia esperienziale; Formazione dei sottogruppi secondo il “Social Style Model”: stili comunicativi e di apprendimento; Costruzione obiettivo di apprendimento

MODULO 2= Sviluppo delle competenze target attraverso l’applicazione della metodologia esperienziale, nello specifico l’applicazione del “Ciclo di Kolb” (o ciclo dell’apprendimento) che prevede le seguenti differenti fasi: 1) attività ed esperienza, 2) riflessione e debriefing, 3) concettualizzazione, 4) sperimentazione.

Briefing intermedio
Timeline di riflessione; Sintesi del percorso individuale e di gruppo

MODULO 3= Strumento del feedback; Project work e approfondimento

CONCLUSIONE= Riflessione sul proprio obiettivo di apprendimento e sull’esperienza di gruppo; Verifica e valutazione finale; Celebrazione.

Il corso per l'anno 2018/2019 sì è tenuto nei mesi di Novembre e Dicembre 2018.
1° Gruppo: tutti i giovedì pomeriggio di novembre e dicembre dalle 14.00 alle 18.00 nei giorni 8/11, 15/11, 29/11, 6/12, 13/12, 20/12.
2° Gruppo: tutti i venerdì mattina di novembre e dicembre dalle 9.00 alle 13.00 nei giorni 16/11, 23/11, 30/11, 7/12, 14/12, 20/12.
Nella speranza di poter ospitare anche per il prossimo anno accademico lo stesso tipo di esperienza, vi consigliamo di controllare il sito:
https://www.collegiomazza.it/cultura-e-formazione/corsi/soft-skills-in-action/
Maggiori informazioni sull'iniziativa 2019 usciranno verso la fine del mese di Settembre 2019.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Marina Pezzoli Soft Skills che generano valore. Le competenze trasversali per l'industria 4.0 Franco Angeli 2017 9788891743497 Disponibile anche in: - E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet - E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet

Modalità d'esame

Il corso può dare diritto al riconoscimento di 2 Crediti Formativi Universitari per gli studenti iscritti a corsi di studio dell’Università di Vicenza. I crediti formativi saranno riconosciuti in seguito all’esito positivo della prova d’esame di fine corso e a condizione che la frequenza minima agli incontri sia pari all’80% del monte ore complessivo.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018