Organizzazione aziendale (2018/2019)

Codice insegnamento
4S00082
Docente
Serena Cubico
Coordinatore
Serena Cubico
crediti
6
Settore disciplinare
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
secondo semestre lauree triennali dal 18-feb-2019 al 31-mag-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento intende fornire agli studenti le conoscenze relative agli elementi di base e gli istituti
fondamentali utili a comprendere i diversi assetti e modalità di funzionamento delle organizzazioni. A tal
fine vengono forniti gli strumenti concettuali e operativi per leggere e progettare le strutture
organizzative e l'organizzazione del lavoro. Si propone altresì di sviluppare le capacità di lettura ed
interpretazione dei differenti fenomeni propri della cultura organizzativa d'impresa. Al termine delle
lezioni, lo studente dovrà essere in grado di comprendere i concetti base di organizzazione aziendale, di
conoscere le principali categorie di organizzazioni così come di comprendere e riconoscere le variabili sulle
quali intervenire per lo sviluppo dell’impresa. Inoltre lo studente sarà in grado di riconoscere le
opportunità derivanti dalle nuove tecnologie e dall'ambiente socio-economico che facilitano lo sviluppo di
nuovi business model.

Programma

I principali approfondimenti saranno:
- la questione organizzativa: definizioni e problemi;
- le teorie e i modelli di organizzazione;
- l’organizzazione scientifica del lavoro (F. Taylor, H. Ford…);
- lo studio del lavoro (F. Gilbreth e L.M. Gilbreth);
- la fatica, la monotonia industriale (Wyatt, Fraser…), l'efficienza e la produttività;
- il movimento delle Relazioni Umane (E. Mayo);
- la scuola delle Risorse Umane (F. Herzberg, Mc Gregor);
- i sistemi socio-tecnici (E. Trist, K. Bamforth…);
- il comportamento organizzativo (B. Bass, K. Lewin, R. Likert…);
- la teoria della razionalità limitata (H. Simon) e le decisioni organizzative;
- gli obiettivi, le strategie, la progettazione e gli elementi delle strutture organizzative;
- l'ambiente esterno;
- Human Resources Management;
- Imprenditoria e Organizzazione delle Piccole e Medie Imprese.

Testi consigliati:
- Favretto, G. (2010). Organizzazione del lavoro per lo sviluppo delle risorse umane. Verona: QuiEdit (capp. 1, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13).
- Daft R.L. (2013). Organizzazione Aziendale (Quinta Edizione). Milano: Apogeo (capp. 1, 2, 3, 4, 7) [se avete a disposizione altre edizioni, si segnalano i titoli dei capitoli da preparare: Organizzazione e teoria organizzativa; Strategia, progettazione organizzativa ed efficacia; Elementi fondamentali della struttura organizzativa; L'ambiente esterno; Tecnologie per la produzione manifatturiera e dei servizi].
- Ulteriori materiali utili ad approfondire in modo autonomo lo studio saranno resi disponibili sulla piattaforma e-learning del corso.

Modalità didattiche: Lezioni tradizionali integrate con didattica attiva (discussioni, ricerche d’aula, lavoro di gruppo, stesura e presentazione di elaborati personali/di gruppo) e presenza di testimoni esperti.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Daft, R.L. Organizzazione Aziendale (Edizione 5) APOGEO 2013 Capitoli: 1, 2, 3, 4, 7
Favretto, G. Organizzazione del Lavoro per lo Sviluppo delle Risorse Umane QuiEdit: Verona 2010 Capitoli: 1, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà in forma scritta: 20 domande a scelta multipla (fino a 20/30) e due domande aperte (fino a 10/30) su tutto il programma; forma orale per gli studenti Erasmus che lo richiedano.
Le 20 domande a scelta multipla sono orientate a misurare la conoscenza dei contenuti specifici del programma previsto nei capitoli indicati del testo “Organizzazione del lavoro per lo sviluppo delle risorse umane” Favretto G.; le 2 domande aperte permetteranno di rilevare le capacità dello studente di esprimere e collegare tra loro in modo coerente e sintetico i concetti appresi (in particolare nei capitoli indicati del testo “Organizzazione Aziendale” Daft L.R.)

Si prevede la prova intermedia così formulata:
- facoltativa,
- scritta,
- 30 item a scelta multipla,
- valutata in 30esimi,
- sul programma svolto nella prima parte del semestre (gli studenti verranno informati nella pagina e-learning del corso sui contenuti della prova intermedia almeno un mese prima della stessa)
- modello “a voto parziale”: gli studenti che hanno superato la prova intermedia con almeno 15/30 saranno esentati nella prova d’esame dalle domande relative ai capitoli che verranno indicati (entro aprile 2019) e il voto conseguito pesa per il 50% sul voto finale;
- valida per entrambi gli appelli estivi.

Informazioni di dettaglio sull’esame saranno poste nella sezione dedicata della piattaforma e-learning del corso.
Non sono previste forme di esame differenziate per non frequentanti e frequentanti (a questi ultimi verrà data la possibilità di lavorare a progetti specifici per integrare gli apprendimenti, quali la stesura di elaborati personali o di gruppo e la partecipazioni ad eventi scientifici e divulgativi).

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018