Agribusiness (2019/2020)

Codice insegnamento
4S003249
Docenti
Davide Nicola Vincenzo Gaeta, Katia Laura Sidali
Coordinatore
Davide Nicola Vincenzo Gaeta
crediti
9
Settore disciplinare
AGR/01 - ECONOMIA ED ESTIMO RURALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
primo semestre magistrali dal 30-set-2019 al 20-dic-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L'obiettivo è quello di illustrare i cambiamenti in atto nella filiera agroalimentare e le implicazioni per l’agricoltura italiana con specifico focus sul sistema vitivinicolo. Fornire agli studenti una panoramica delle principali dinamiche in atto nel mercato dei prodotti agroalimentari dal lato della domanda e dell'offerta e dell'offerta. Durante le lezioni saranno approfondite le teorie della domanda e dell'offerta e saranno analizzati i fattori di cambiamento. Esempi ed applicazioni pratiche sui prodotti agroalimentari verranno discussi e approfonditi in aula.

Programma

Programma didattico:
- Introduzione al corso, obiettivi, organizzazione didattica, modalità di esame
- Introduzione al concetto di Agribusiness
Parte 1) Il mercato dei prodotti agroalimentari
Analisi dei concetti e dei problemi di mercato in agricoltura
Parte 2) Il mercato e il sistema agroalimentare
Parte 3) La Domanda dei prodotti agroalimentari
La teoria della domanda; Prezzi e vincolo di bilancio; Preferenze e utilità. L'elasticità della domanda al reddito. Il comportamento della domanda (analisi ed esempi riferiti al settore agricolo e vitivinicolo)
Parte 4) L'offerta dei prodotti agricoli
La teoria dell'offerta; Ottimo livello di produzione; L'offerta individuale. L'elasticità dell'offerta al prezzo. I cambiamenti di offerta; Strumenti di controllo dell'offerta: economici e istituzionali. Effetti delle politiche agricole per controllare l'offerta. Il comportamento della domanda (analisi ed esempi riferiti al settore agricolo e vitivinicolo).
Parte 5) Il mercato e la formazione del prezzo
La formazione dei prezzi dei prodotti agricoli. Fattori e meccanismi. Efficienza ed equità
Politiche di Prezzo. Capire le variazioni di prezzo. Strutture di mercato (concorrenza, monopolio, oligopolio): concetti, teorie ed esempi. Barriere al mercato.
Parte 6) L'organizzazione dei mercati agricoli
Le forme di organizzazione del settore agricolo.
Organizzazione di produttori, ruoli, aspetti chiave per la promozione. Il caso del settore vitivinicolo. Promozione collettiva, i consorzi e le opportunità di finanziamento.

Materiale didattico suggerito:
- Economia del mercato dei prodotti agroalimentari
Flavio Messori,Fabrizio Ferretti
Editore: Edagricole-New Business Media
Anno edizione: 2010

- Economics, Governance, and Politics in the Wine Market: European Union Developments
Davide Gaeta, Paola Corsinovi
Editore: Palgrave Macmillan
Anno edizione: 2014

- Slide presentante in aula e pubblicazioni scientifiche fornite dal docente

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Angela Broglia Guiggi - Corrado Corsi - Giorgio Mion Economia Aziendale Giappichelli 2009 978 88 3489681 5
Messori Flavio, Ferretti Claudio Economia del Mercato agroalimentare (Edizione 2) Edagricole 2010 978-88-506-5329-4

Modalità d'esame

Lo svolgimento della prova di esame è finalizzato a verificare le conoscenze acquisite dallo studente in materia di agribusiness.
Modalità di esame per studenti frequentanti e non frequentanti:
Per gli studenti frequentanti sarà possibile - ed in via facoltativa - svolgere un progetto di agribusiness (singolo o di gruppo) i cui temi saranno concordati con il docente ad inizio del corso. Il progetto sarà consegnato al docente e la valutazione avverrà attraverso una presentazione in aula. L'esito positivo della valutazione, sostituirà l'esame scritto.
Per tutti gli studenti non frequentanti, e per tutti coloro che non vorranno svolgere e presentare l'elaborato finale, l'esame sarà scritto a domande aperte. Le domande affronteranno i temi trattati in aula e secondo l'intero programma di insegnamento svolto. Durante lo svolgimento della prova scritta non sarà consentito l’utilizzo di alcun materiale didattico.
La valutazione sarà espressa in trentesimi.