LE BASI TEORICO-ISTITUZIONALI DEL “NUOVO” BILANCIO DI ESERCIZIO DI IMPRESA E DI GRUPPO NEI QUADRO DEL PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS (continuazione, anno 2003)

Data inizio
1 luglio 2003
Durata (mesi) 
36
Dipartimenti
Economia Aziendale
Responsabili (o referenti locali)
Tessitore Antonio

Il processo di armonizzazione internazionale dei bilanci ha vissuto in anni recenti una svolta decisa – sia nell’Unione Europea sia negli Stati Uniti – verso l’adozione dei principi contabili emanati dall’International Accounting Standard Board (IASB). La decisione di rendere obbligatoria, a partire dal 2005, l’utilizzazione dei principi dello IASB per la redazione dei bilanci consolidati delle società quotate sui mercati dei capitali europei è una manifestazione evidente della strada intrapresa. L’Italia sta vivendo in questi anni eventi destinati a modificare alla radice il processo di costruzione e di interpretazione del bilancio di esercizio sia individuale sia di gruppo: la riforma già varata del diritto societario; la delega per la riforma del sistema fiscale; l’evoluzione della normativa europea e italiana verso i principi IAS/IFRS.Il progetto si propone di riconsiderare i fondamenti teorico-istituzionali del bilancio di esercizio e creare una piattaforma per un trattato della disciplina rinnovata con il contributo di autorevoli studiosi italiani di Economia Aziendale e di Diritto Commerciale.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

Giovanni Emanuele Colombo
Università Cattolica del S. Cuore Istituto Giuridico Professore Ordinario
Angelo Provasoli
Università L. Bocconi Economia Aziendale Professore Ordinario

Attività

Strutture