Misurare l'impatto degli eventi culturali: Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada

Data inizio
1 gennaio 2018
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Economia Aziendale
Responsabili (o referenti locali)
Cassia Fabio

Numerosi studi hanno esaminato gli impatti degli eventi sui territori, ma ridotte sono le conoscenze sull’impatto economico degli eventi culturali, specialmente nel contesto italiano. Gli eventi culturali sono di notevole importanza per le città in quanto in grado di contribuire direttamente o indirettamente (ad esempio, agendo sulla formazione dell’immagine che residenti e visitatori hanno della città) al loro benessere. Tuttavia gli effetti economici degli eventi culturali sono spesso trascurati in quanto non immediatamente visibili. Da qui la necessità di rendere tali impatti visibili attraverso la loro quantificazione, favorendo una migliore rendicontabilità.
Lo scopo di questa ricerca è valutare l’impatto economico diretto netto del Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi in Strada, che dal 2003 si svolge ogni anno a Verona. Il Tocatì può essere considerato un evento di successo sia per il pubblico che per la stampa. La quantificazione delle esternalità economiche positive di un evento è uno strumento utile sia per gli organizzatori che per sponsor e patrocinatori, che può aiutare l’ottimizzazione degli investimenti, in questo caso soprattutto risorse pubbliche. Una corretta valutazione degli impatti economici può quindi contribuire alla sostenibilità dell’evento.
La ricerca sarà condotta attraverso interviste e survey per identificare le spese di organizzatori e visitatori del Tocatì direttamente legate alla presenza del Festival, per stimare l’impatto economico diretto che l’evento produce sul territorio.
I risultati arricchiranno le conoscenze scientifiche, fornendo importanti contributi e sviluppando un metodo replicabile per valutare l’impatto economico di un evento culturale. Si potranno anche derivare implicazioni pratiche per i policy maker, gli sponsor e i patrocinatori dell’evento, per una maggiore efficienza nell’allocazione di risorse pubbliche per la pianificazione e la realizzazione degli eventi con finalità sia turistiche che non turistiche.
Il progetto è stato finanziato attraverso il bando Joint Projects 2017 dell'Università di Verona.

Partecipanti al progetto

Fabio Cassia
Professore associato
Francesca Simeoni
Ricercatore
Marta Maria Ugolini
Professore ordinario
Vania Vigolo
Professore associato

Attività

Strutture