Corporate communication (2014/2015)

Codice insegnamento
4S003251
Crediti
9
Coordinatore
Paola Castellani
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
lezione 1 6 secondo semestre Paola Castellani
lezione 2 3 secondo semestre Marina Berton

Orario lezioni

secondo semestre
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
lezione 1 martedì 14.00 - 16.30 lezione Aula SPB  
lezione 1 giovedì 14.00 - 16.30 lezione Aula SPB  

Obiettivi formativi

Inquadrare la corporate communication e in particolare la comunicazione di relazioni pubbliche nell’ambito del processo decisionale dell’impresa, analizzandone le diverse tecniche e gli ostacoli che si frappongono ad un efficace trasferimento di conoscenza all’interno e all’esterno dell’azienda.

Programma

- Corporate communication: definizione, finalità, categorie di comunicazione
- L’ascolto a fondamento della comunicazione (barriere alla comunicazione e all’ascolto)
- La comunicazione verbale, paraverbale e non verbale
- Il public speaking (come organizzare la comunicazione in pubblico)
- La comunicazione scritta (anche sul web): il business writing – competenze ed editing del testo; tipi di lettere ed editoria aziendale; l’uso e l’abuso della posta elettronica
- La comunicazione digitale: web writing – applicazioni e utilizzi; web economy, banda larga e agenda digitale
- Lo storytelling
- La comunicazione interna: obiettivi, strumenti e azioni
- La comunicazione di Relazioni Pubbliche: evoluzione storica, definizione, attività, ruolo strategico, obiettivi
- La reputazione aziendale: definizione, dimensioni di analisi, vantaggi di una buona reputazione
- La comunicazione della responsabilità sociale d’impresa: cause related marketing e bilancio sociale
- Approfondimento dei seguenti servizi specialistici della comunicazione di Relazioni Pubbliche:
- le relazioni con i media (organizzazione e lavoro dell’ufficio stampa, impatto di internet sui giornali quotidiani)
- l’organizzazione di eventi (finalità, fasi di progettazione, gestione e valutazione, aspetti critici, valenza strategica) e gli eventi sostenibili (con una premessa sulla comunicazione sostenibile)

Materiale di studio per gli studenti frequentanti l'insegnamento nell'A.A. 2014-2015:

- il libro di testo a cura di Invernizzi Emanuele, Romenti Stefania, Relazioni pubbliche e corporate communication, 1. Le competenze e i servizi di base, McGraw-Hill, Milano, 2013;
- appunti dalle lezioni, inclusi i seminari proposti nel corso;
- articoli sulla corporate communication, relazioni pubbliche e reputazione aziendale selezionati per i project work.

Materiale di studio per gli studenti non frequentanti l'insegnamento nell'A.A. 2014-2015:
- il libro di testo a cura di Invernizzi Emanuele, Romenti Stefania, Relazioni pubbliche e corporate communication, 1. Le competenze e i servizi di base, McGraw-Hill, Milano, 2013;
- l'articolo di Cuomo M.T., Tortora D., Metallo G., “Misurare il contributo della comunicazione alla corporate reputation per la creazione di valore”, Sinergie rivista di studi e ricerche, n. 90, Gennaio-Aprile 2013, pp. 167 – 189.


Modalità di svolgimento delle lezioni

Oltre alle lezioni frontali, i docenti proporranno dei project work e lavori di gruppo di tipo seminariale e in generale forme di didattica attiva con la partecipazione di studiosi, imprenditori, manager ed esperti in qualità di testimoni privilegiati.

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta con tre domande aperte, mirata a valutare le conoscenze di base e in un colloquio successivo al superamento della prova scritta, volto ad accertare la capacità di analisi critica dello studente.
Inoltre mira a verificare l’approfondimento dei singoli argomenti e la capacità di collegare in modo sistematico le conoscenze.

I criteri di valutazione sono i seguenti:
- visione generale della disciplina;
- padronanza del linguaggio;
- approfondimento dei singoli argomenti;
- capacità di collegare gli argomenti (elasticità mentale);
- capacità di applicare i concetti alla realtà.

La valutazione finale è espressa in 30esimi ed è fondamentalmente diretta ad accertare la capacità dello studente di avere acquisito conoscenze specifiche e di riuscire ad argomentare in modo efficace e con linguaggio tecnico i temi di corporate communication affrontati durante il corso.

Il project work prodotto e discusso dagli studenti frequentanti sarà oggetto di valutazione ai fini della prova finale.