Economia dei gruppi (2004/2005)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00511
Docente
Alessandro Lai
crediti
5
Settore disciplinare
SECS-P/07 - ECONOMIA AZIENDALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
1° Sem Lez dal 4-ott-2004 al 18-dic-2004.

Orario lezioni

1° Sem Lez
Giorno Ora Tipo Luogo Note
giovedì 9.30 - 12.30 lezione Aula Messedaglia  

Obiettivi formativi

Il corso tende a sviluppare la capacità di comprensione e di analisi gruppi di imprese, avuto riguardo da un lato ai processi e alle condizioni della loro genesi, dall’altro alle loro modalità di governance, con particolare sottolineatura ai rapporti istituzionali fra stakeholder e alle situazioni di contrasto o di conflitto di interessi.
L’interpretazione delle modalità secondo cui i gruppi preservano, perdono o riacquistano il proprio equilibrio economico,finanziario e patrimoniale consente di percepire appieno la loro realtà composita, fatta di pulsioni verso l’unitarietà ma anche di profonde asimmetrie interne, rispetto alle quali i collegamenti strutturali e le relazioni intragruppo rappresentano strumenti potenzialmente capaci di accelerare i processi rigenerativi dell’equilibrio di complesso,ma anche di diffondere tensioni economico-finanziarie inizialmente localizzate.

Programma

1. Genesi e morfologia dei gruppi aziendali
1.1. I processi di formazione dei gruppi
1.2. I fattori stimolanti la genesi dei gruppi
1.3. Rilievi differenziali tra i gruppi e le altre forme di aggregazione aziendale equity e non-equity
1.4. Una tipologia di gruppi aziendali
2. L’assetto istituzionale e la governance dei gruppi
2.1. La composizione degli interessi categorici nei gruppi aziendali
2.2. L’assetto di governo dei gruppi : relazioni tra proprietà e direzione, ruolo delle minoranze in differenziati
assetti istituzionali di gruppo
2.3. Il contrasto di interessi e il conflitto di interessi dei soggetti coinvolti nella gestione di gruppo: le
operazioni con parti correlate o infragruppo di natura ordinaria e di natura atipica o inusuale
2.4. Il problema dei prezzi di trasferimento nelle transazioni interne
3. La concezione di equilibrio nei gruppi di imprese
3.1. L’equilibrio nei sistemi aziendali
3.2. L’equilibrio di gruppo tra equilibrio di sistema e sistema di equilibri
3.3. Il rilievo dei connotati istituzionali del gruppo nell’apprezzamento dei suoi equilibri
4. Gli equilibri di gruppo: l’equilibrio economico
4.1. L’equilibrio economico nelle diverse concezioni di gruppo
4.2. L’interpretazione delle asimmetrie interne nell’apprezzamento degli equilibri economici di gruppo
4.3. I percorsi di deterioramento dell’equilibrio economico di gruppo
5. Gli equilibri di gruppo (segue): l’equilibrio finanziario e patrimoniale
5.1. I connotati differenziali dei gruppi nell’apprezzamento dell’equilibrio finanziario e patrimoniale
5.2. La percezione dell’equilibrio finanziario nelle diverse rappresentazioni del gruppo
5.3. I fattori di propagazione del disequilibrio o di ripristino dell’equilibrio di gruppo.
6. Gli strumenti per l’apprezzamento dell’equilibrio nei gruppi aziendali (cenni)
6.1. L’apprezzamento della situazione economica, finanziaria e patrimoniale mediante il bilancio consolidato
di gruppo
6.2. Il sistema informativo per l’apprezzamento delle situazioni di asimmetria interna al gruppo

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
LAI A. Le situazioni di equilibrio economico-finanziario di gruppo (Edizione 2) Franco Angeli 2003 8846450361

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta e prevede la possibilità, per lo studente, di richiedere anche un accertamento orale.

Materiale didattico

Documenti